arrow-uparrowcalendarcross-circledownloadfile-invoicefour-boxeslogo-fullmenu-iconplay-buttonsearchsleek-arrowstar5two-boxesusers

Circle time a scuola

Cos’è Circle Time?
Circle time a scuola

Tempo di Lettura: 10 Min

|

Publish Date: 01 March 2022

|

Updated Date: 03 May 2022

| Giusy Margiotta
Home / Blog / Circle Time a Scuola

Sebbene la frase sia senza senso, ha una lunga storia. La frase è stata utilizzata per vari secoli dai tipografi per mostrare più peculiari dei tipi di carattere. Infatti, le lettere e gli spazi coinvolti in questa frase consentono di evidenziare nel miglior modo possibile, il peso, il design e altre importanti caratteristiche del carattere tipografico.

Sebbene la frase sia senza senso, ha una lunga storia. La frase è stata utilizzata per vari secoli dai tipografi per mostrare più peculiari dei tipi di carattere. Infatti, le lettere e gli spazi coinvolti in questa frase consentono di evidenziare nel miglior modo possibile, il peso, il design e altre importanti caratteristiche del carattere tipografico.

Indice:

Circle Time è una strategia di insegnamento che sta vedendo un uso crescente in tutte le fasi chiave. Come strategia Circle Time non è nuovo e può essere fatto risalire agli indiani nordamericani. Per molti anni il tempo circolare è stato ampiamente utilizzato nell’industria, per generare un approccio cooperativo alla risoluzione dei problemi che coinvolge il personale a tutti i livelli. Negli ultimi anni, il mondo dell’istruzione ha adottato questa strategia in quanto può essere fondamentale per sviluppare l’autostima tra gli alunni.

Come utilizzare il circle time a scuola

Circle Time è una strategia di insegnamento che consente all’insegnante di esplorare questioni preoccupanti. Inoltre, consente ai bambini di esplorare e affrontare le questioni che li riguardano. Fornisce un meccanismo strutturato per la risoluzione dei problemi, in cui tutti i partecipanti hanno un piano di parità. Circle Time offre all’insegnante e alla classe l’opportunità di comunicare tra loro su questioni che promuovono l’autostima e il comportamento positivo. Circle Time non dovrebbe essere considerato una sanzione, e quando i bambini iniziano a capire il meccanismo, chiederanno all’insegnante una sessione circle time quando lo pensano necessario.

Dove si svolge?

Siediti i bambini e te stesso in cerchio. Le modalità di posti a sedere possono essere:

  • Sulle sedie
  • Su un’area moquette
  • Nella sala
  • In classe
  • Nel parco giochi
  • Su una zona erbosa

Alcuni insegnanti considerano il Circle Time difficile da gestire, dati i vincoli dell’orario o la geografia della loro classe. Tuttavia, le scuole possono lavorare per essere creative per superare questi problemi. Sempre più spesso, le sale scolastiche e altrespaziose sono come vengono utilizzate per CircleTime.

La fase di avvio

Inizialmente i bambini sono diretti a fare un cerchio. La forma del cerchio è molto importante in quanto un ovale o un quadrato assicura semplicemente che alcuni bambini siano lasciati fuori. Nella classe degli under cinque Circle Time dovrebbe durare da 10 a 15 minuti. Al Key Stage 1 ci saranno probabilmente da 20 a 30 minuti e nella Fase Chiave 2 da 30 a 60 minutes. Circle Time dovrebbe essere un intero approccio scolastico attraverso le fasi chiave. Man mano che si sviluppa e aumenta, le abilità dei bambini si svilupperanno e il tempo di cui hanno bisogno si estenderà. Quando inizi Circle Time con alunni più anziani, potresti scoprire che i tempi sopra indicati devono essere più brevi. Si suggerisce che il tempo di cerchio sia intrapreso regolarmente, preferibilmente su base settimanale con i bambini più piccoli e quindici giorni con gli alunni più anziani.

Attività iniziali

I bambini devono capire come funziona il cerchio. Ecco alcune attività suggerite che potresti provare e sarebbe utile se l’insegnante dea una guida iniziando l’attività, che rappresenta un semplice round.

  • Ciao mi chiamo…

  • Chiudi gli occhi e passa intorno al giocattolo morbido

  • Passa intorno semplici suoni di applausi

  • Tiene per mano e passa un messaggio con le spremute

Le regole d’oro

Queste sono le regole in base alle quali il tempo circolare procederà nel modo più efficace. Idealmente gli alunni potrebbero intasare le proprie regole, anche se ci sono alcune regole sacrosante. Quali:

  • Puoi parlare solo quando stai tenendo il bastone parlante (con i bambini più piccoli questo dovrebbe essere un giocattolo morbido).

Nella fase chiave 2 il bastone parlando potrebbe essere un guscio o un altro oggetto di interesse.

  • Tutti ascoltano quando qualcun altro parla
  • Tutti hanno la possibilità di parlare
  • Mantenere sempre la forma del cerchio
  • Tutti hanno il diritto di passare
  • Ascolta rispettosamente ciò che dice una persona
  • I bambini possono non essere d’accordo con una dichiarazione, ma nessuno dovrebbe essere messo giù
  • Nessuna dichiarazione o risposta è sbagliata
  • Nessuno dovrebbe essere menzionato per nome (non è una “corte canguro”)
  • I bambini possono solo parlare dei propri problemi, non di quello di qualcun altro.Inizialmente la dimensione del cerchio potrebbe essere un problema.

Tuttavia, dopo la fase di avvio, molti insegnanti hanno diviso la classe in due, usando un altro adulto per lavorare come presidente. In alcuni casi, un bambino con difficoltà specifiche può essere particolarmente supportato in un piccolo gruppo.

Durante la fase di avvio, i bambini spesso copiano each altri. Inoltre, alcuni passeranno regolarmente. Per affrontare questi problemi è necessario riflettere sulle strategie. Dovrebbero essere incoraggiati, non coercitivi. Laddove il comportamento sia inappropriato, dirompente o di ricerca dell’attenzione, il bambino può essere indirizzato a sedersi al di fuori del cerchio e ricevere l’istruzione che può ricongiungersi al gruppo quando si sente in grado di comportarsi in modo appropriato.

Il ruolo dell’insegnante

Una delle principali funzioni del tempo circolare è aiutare i bambini a sviluppare le loro abilità e attitudini e riconoscere e imparare a gestire i loro sentimenti. Si tratta di una strategia chiave per sviluppare l’autostima e portare i bambini ad assumersi la responsabilità delleproprie azioni. È importante che l’insegnante (o altro adulto) sia un membro del cerchio. Dovrà quindi sedersi alla stessa altezza degli alunni, sia seduti sulle sedie che sul tappeto. Quando esegue una sessione a tempo di cerchio, l’insegnante funge dafattore, fornendo informazioni appropriate su questioni su cui la discussione può svolgersi. Man mano che la discussione si sviluppa, l’insegnante potrebbe voler iniettare maggiori informazioni al fine di spostare la discussione in modo guidato. Può essere opportuno che i bambini piùanziani che hanno competenze più avanzateconsentano all’insegnante di assumere la presidenza del circolo.

Riservatezza

È importante che il gruppo sviluppi la fiducia e che vi sia accordo sul fatto che la discussione sul tempo circolare sia riservata al gruppo. Come insegnante, vi è un numero molto ridotto di questioni che non possono essere mantenute riservate (cioè problemi di protezione dei minori). In questi pochissimi casi, dovresti impedire al bambino di affrontare il problema in Circle Time e fornire un’opportunità più appropriata per una discussione personale.

(Ricorda, non devi cercare o perseguire tali informazioni).

Pianificare il Circle Time

Esistono due tipi di Circle Time. Uno che avete pianificato e che contribuisce a una progressione nello sviluppo personale e sociale dei bambini, e che deriva da questioni del momento. Nelle prime fasi dello sviluppo delle competenze dei bambini a Circle Time, la maggior parte dell’attività e la discussione dovranno probabilmente essere pianificate. Tuttavia, è possibile utilizzare Circle Time per affrontare problemi di classe come scortese comportamento nel parco giochi. Man mano che la fiducia degli alunni cresce nel Circle Time, suggeriranno anche ulteriori questioni da discutere.

Strategie più avanzate per il tempo di cerchio

  • Chiedi ai bambini di usare un ordine di pensiero più alto ponendo domande impegnative

  • Considera attentamente il tipo di domande da porre, alcune domande “chiuse” possono implicare un “sì” o un “no”, una risposta giusta o sbagliata. Questo è limitante e rende il tuo compito di facilitatore molto più difficile.

  • Le domande aperte offrono molte più sfide ed estendono il pensiero. Ad esempio, una domanda aperta potrebbe essere: “In che modo sei sicuro”? Questo tipo di domanda è molto più difficile da rispondere e allunga il pensiero dei bambini.

• Mentre alcune domande possono essere pianificate in una sessione di Circle Time, spesso un insegnante scoprirà che i commenti e le opinioni dei bambini innescano altre domande, che estenderanno il loro pensiero. Queste domande non possono essere necessariamente pianificate in anticipo.

Per generare tali domande, l’insegnante dovrà ascoltare attentamente, osservando la comunicazione non verbale, empatizzando con i bambini e usare l’immaginazione per capire il loro mondo. Non è facile da fare, l’insegnante dovrà fidarsi della propria capacità di formulare domande. Cerca di non pensare alla prossima domanda, mentre i bambini parlano, poiché scopri che non stai davvero ascoltando così pienamente come devi.

Ascolta la lingua che usano i bambini e, a sua volta, usa le loroparole nelle tue domande, ad esempio “È stato un sogno spaventoso”. Usa la domanda “perché è stato un sogno spaventoso?”.

  • Le questioni più avanzate devono essere poste in un contesto di fiducia che consenta ai bambini di gestire l’insicurezza dell’incertezza.

  • La definizione delle regole di base per Circle Time inizia a stabilire la fiducia. L’uso di round divertenti aiuta i bambini a sviluppare le loro abilità Circle Time e imparare che non ci sono risposte sbagliate in Circle Time.

  • Risate e divertimento aiuteranno i bambini a godere di ciò che stanno facendo e aiuteranno a guadagnare fiducia.

  • Come insegnante, risponderai ai bambini in modo tale che sappiano che le loro opinioni e opinioni sono apprezzate.

  • Se i bambini non seguono le regole per Circle Time, dovresti prenderlo rapidamente e ricordare loro le regole di base. Faranno anche lo stesso.

  • La tua curiosità e interesse per le opinioni dei bambini genererà lo stesso atteggiamento da parte dei loro coetanei.

Altre strategie di sostegno

Esistono una serie di altre strategie che contribuiranno a un intero approccio scolastico alla gestione del comportamento. Sotto molti aspetti sono alla base del lavoro pianificato e reattivo trattato in Circle Time.

Sistema di ricompensa/sanzione

Rivisita il tuo sistema di ricompensa e sanzione. Assicurati che abbia un equilibrio di ricompense e sanzioni, piuttosto che essere pesante in uno o nell’altro. Sviluppare ricompense raggiungibili da tutti e dallo sviluppo, questo è importante in quanto offre ai bambini l’opportunitàdi costruire sui risultati precedenti.

Assicurati che le ricompense che offri siano accessibili a tutti. I bambini più impegnativi devono raggiungere ed essere ricompensati, questo può essere basato su criteri non accademici. Altri bambini spesso capiranno perché stai premiando un alunno stimolante. In effetti, suggeriranno quando questi bambini hanno bisogno, o dovrebbero ricevere una ricompensa aggiuntiva. Se di recente non hai esaminato il tuo sistema di ricompensa e sanzione, vale la pena rivedere. Certo, non dovrebbe rimanere stagnante.

Supervisori di mezzogiorno

I supervisori di mezzogiorno interagiscono con i bambini? Sono attivamente coinvolti e quali strategie usano? Perché non insegnare loro ad adottare Circle Time come forum per i giochi attivi? Spesso i supervisori di mezzogiorno si sentono sottovalutati e non fanno parte del personale.

In effetti, laddove i supervisori di mezzogiorno sono davvero efficaci,svolgono un ruolo importantenelmigliorare l’intero stato scolastico della gestione del comportamento. Prendere in considerazione la possibilità di mettere insieme alcuni INSET per loro. Questo, da solo, farà sentire i supervisori più apprezzati.

Includi occasionalmente i supervisori di mezzogiorno nelle riunioni del personale? In caso meno, assicuratidiaumentare il loro profilo, ad esempio sono in grado di offrire le proprie ricompense e segnalarlo all’insegnante di classe?

Sistema ‘Buddy’

Alcune scuole hanno adottato il sistema buddy, come il sistema di fermate degli autobus, questo non è nuovo, ma tremendamenteefficace. Fondamentalmente, i bambini più grandi, ad esempio l’anno sei, sono amici o “amici” dei bambini più piccoli, dicono i bambini dell’anno tre. Sono in grado di aiutare i bambini più piccoli con problemi a scuola e nei dintorni, all’ora di gioco o all’ora di pranzo. Anche sfidare i bambini si assume bene questa responsabilità. È potere e sono all’altezza della fiducia e della responsabilità. Alcune scuole hanno esteso il sistema dei “amici” facendo ascoltare ai bambini più grandi la lettura dei bambini più piccoli. E' chiaro che è necessario fissare dei parametri. Si tratta, tuttavia, di un sistema eccellente, che funziona bene, responsabilizza i bambini e contribuisce all’intero modello di gestione del comportamento scolastico.

Fermata dell’autobus

Non un’idea nuova, ma molto efficace. Forse un bambino non ha nessuno con cui giocare, il che può portare a infelicità e in alcuni casi problemi di comportamento. In questo caso tutti i bambini e i supervisori di mezzogiorno sanno che se un bambino stands o si siede in un certo posto (alcune scuole hanno letteralmente una fermata dell’autobus), allora quel bambino ha bisogno di aiuto per trovare un partner di gioco. Se non si utilizza questa strategia, prendere in considerazione l’adozione, funziona bene. Perché non dare a Buddies la responsabilità di “sorvegliare” la fermata dell’autobus?

Essi sono all’altezza di questa responsabilità e in questo modo contribuiranno all’intero modello di comportamento scolastico.

Tempo d’oro

Dove i bambini sono riusciti a completare il lavoro molto bene - o dove qui c’è stato un netto miglioramento del comportamento - allora il bambino viene premiato con il Tempo d’Oro. Questo è un periodo di tempo alla fine della giornata o della sessione in cui possono fare qualcosa che vogliono fare, ad esempio usando il disegno del computer o giocando.

Camera familiare/ comunità

Hai pensato di avere una struttura a scuola per consentire ai genitori di incontrarsi in momenti specifici? Ad esempio, due volte a settimana a ore 3? I genitori potrebbero incontrarsi nella sala, o in una stanza per una tazza di tè e una chiacchierata? Se s,come dovrebbe essere gestita questa occasione?

Alcune scuole hanno chiesto aiuto a un governatore disposto. La ricerca ha dimostrato che inizialmente questo sistema ha un avvio lento, ma si accumula ed è inclusivo.

I genitori di bambini impegnativi alla fine utilizzeranno la struttura. Potrebbe essere esteso a una struttura comunitaria occasionale o regolare?

Ecco un’opportunità per incoraggiare i genitori ad assumersi maggiori responsabilità e ad interessarsi e partecipare alla scuola.

Contact Us